Se si decide di acquistare un immobile per la prima volta come 1^ casa oppure per sostituirla con una di dimensioni più adatte alle esigenze del momento,  oppure 2^  casa, non sempre si ha a disposizione tutta la cifra necessaria. Quindi, ci si rivolge, di conseguenza, all’istituto bancario per accendere un mutuo.

Prima  però è sempre consigliabile comprendere tutti i meccanismi e gli obblighi che ne derivano ed infine scegliere la modalità di finanziamento più idonea tra le tipologie offerte dal mercato del credito.

Esistono mutui diversi in base alla durata, alla finalità e tasso di interesse applicato.

E’ possibile richiedere un mutuo non solo per acquistare ma anche per costruire o ristrutturare

Il tasso di interesse del mutuo può essere fisso, variabile, variabile a rata fissa, misto, bilanciato.

Il mutuo a tasso fisso rimarrà sempre lo stesso per ogni singola rata in cui viene diviso il mutuo mentre il variabile cambierà in base all’oscillazione del mercato, infine il misto rimane fisso solo nelle prime rate, per diventare variabile con il passare del tempo.

La durata varia generalmente dai 5 ai 30 anni in casi estremi anche 40, ma sono molto rari e nel complesso risultano costosi.

Anche i piani di ammortamento possono essere diversi il più utilizzato è certamente quello alla francese in questo caso la restituzione del denaro è effettuata tramite rate da pagare costantemente e gli interessi all’inizio sono alti per poi ridursi con il passare del tempo.

Rimandiamo gli approfondimenti ai prossimi articoli o rimaniamo a disposizione nei nostri uffici ( su appuntamento) di Via Galileo Galilei a Trento!

Condividere Questo

Lascia un commento

Do you need help overcoming life's challenges?

I’m here to help! Make the first step to improve your life by reaching out today.